post-title La danza come strumento di guarigione

La danza come strumento di guarigione

La danza come strumento di guarigione

La danza come strumento di guarigione

Conoscere se stessi e il proprio corpo attraverso la danza

Intervista a Barbara Braggion Munira, a cura della Redazione

Può la danza diventare uno strumento di guarigione e di scoperta del proprio corpo? In un’epoca in cui si pone molta attenzione all’aspetto esteriore, rischiamo di perdere di vista le vere potenzialità che il nostro corpo fisico possiede. Abbiamo incontrato Munira, che da anni si occupa di educazione e scoperta attraverso la danza. La danza ha sempre fatto parte della sua vita. A 7 anni il primo approccio nella Danza Sportiva, Liscio e sala, poi nelle danze standard Categoria e le competizioni in Coni. Nel 2009 l’incontro con la Danza del Ventre. Il primo approccio è stato spinto da motivi di salute, successivamente la passione si è trasformata in lavoro e i riconoscimenti non sono mancati negli anni.

Danza del ventre: la conosciamo davvero?

Nasce nel 2015 con l’intento di accompagnare le donne alla riscoperta del potere femminile personale, attraverso la Danza. Comunemente si pensa che la Danza del Ventre si manifesti come danza di seduzione e sessualità. In realtà non è questa la sua vera natura. Nulla nel corpo di una donna è volgare o da nascondere, al contrario. Tutto ciò che esso esprime è da liberare e condividere. I movimenti sono morbidi, accoglienti, ma anche forti e tenaci. Attraverso l’insegnamento di una esperta maestra, il corpo si libera dai suoi tabù. In che modo? Si impara a disegnare linee, otto, cerchi nell’aria creando armonia tra il corpo e la musica. Niente viene lasciato al caso, nulla rimane assopito, tutto è coinvolto in questa danza.

Alla scoperta del proprio corpo attraverso la danza

Munira ci racconta che sono due i centri di energia principali all’interno del nostro corpo: il primo si trova nel bacino e il secondo all’altezza dello sterno, sotto il seno. Da questi due centri si parte con un lavoro di consapevolezza che diventa un viaggio dentro se stessi. I piedi ci sorreggono e ci aiutano a radicarci: quando siamo ben radicati, possiamo volare ancora più in alto. Il cuore serve a farci esprimere ciò che vorremmo comunicare di noi. Tutto questo è Munira’s Academy, una grande famiglia al femminile per il femminile, donne per le donne.

Serve esperienza per provare queste discipline?

La cosa più bella che ci ha colpito è l’apertura che questa danza sa donare. Non servono competenze tecniche di nessun tipo, perché sarà attraverso la danza che si potrà riscoprire il proprio corpo fisico e le proprie potenzialità Si parte dal corpo per conoscere meglio se stessi. Tutti noi ci portiamo dietro condizionamenti e limitazioni legati al corpo fisico, soprattutto le donne, che ogni giorno vengono bombardate da un ideale di bellezza e perfezione stereotipato. Accettare il proprio corpo, imparare a conoscerlo, ringraziarlo e utilizzarlo come strumento prezioso per conoscersi: questo è lo scopo della danza che guarisce.

Per maggiori informazioni:

Barbara Braggion Munira

Cell. 347 43 08 736

Email info@munirasacademy.com

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.

Ti è piaciuto questo articolo?

Scopri e leggi altri articoli sulla Rivista Vivi Consapevole in Romagna!
Vai alla Rivista

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *