post-title Sei alimenti che scaldano l’inverno

Sei alimenti che scaldano l’inverno

Sei alimenti che scaldano l’inverno

Sei alimenti che scaldano l’inverno

Scalda le giornate fredde con i cibi della salute!

In inverno possiamo scegliere di usare alimenti che fanno bene, per la loro natura riscaldante e calda.
Bilanciare la temperatura esterna più fredda con cibi che ci donano calore, ci permette di rimanere in salute.

Farro integrale

Un cereale antico, parente del grano che ha mantenuto inalterate le sue proprietà nutrizionali (farro biologico
antico). La sua natura calda lo rende un cereale adatto per l’inverno, soprattutto se consumato in chicco abbinato
a zuppe di verdure. Ricco di vitamine e sali minerali, nonché buona fonte di proteine.

Crema di noci

La noce ha una natura riscaldante e dona energia al corpo. La crema di noci è una vera delizia che può essere utilizzata per preparare ricette salate (un ottimo condimento per la pasta) oppure semplicemente spalmata sul pane con un velo di miele per i più golosi. Ricca di acidi grassi, diventa un alimento ideale in inverno.

Zucca

Una delle verdure più consumate in autunno e in inverno, la zucca si presta a ricette salate e non. La sua natura dolce racchiude una forza riscaldante di cui beneficia l’organismo nelle stagioni fredde. Ricca di antiossidanti e vitamina A, diventa un rinforzo naturale per l’inverno.

Daikon

Questo ortaggio, che appartiene alla famiglia dei ravanelli, si presenta come un grosso tubero bianco. In apparenza freddo, rivela una natura riscaldante, grazie al suo sapore leggermente piccante. Arricchisce il sapore delle verdure saltate e può essere abbinato a molti alimenti. Stimola la digestione e attiva il metabolismo.

Fagioli neri

Uno dei legumi dell’inverno è senz’altro il fagiolo nero. Provalo saltato in padella con un goccio di olio, curcuma, pepe nero e origano, aggiungendo un cucchiaino di crema di sesamo alla fine per amalgamare il tutto. Una
vera bontà! Questo legume sostiene l’energia dei reni, secondo la medicina orientale, sede dell’energia.

Cannella

Si fa prima a dire come non usarla! Questa spezia è indicata per preparare dolci, nelle vellutate e nei primi piatti (ottima la vellutata di zucca con cannella e noce moscata) e diventa un rimedio naturale d’eccellenza per lo stomaco
se consumata sotto forma di infuso. Il suo potere riscaldante mette in circolo energia e calore, stimolando la digestione e l’eliminazione di tossine.

 

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.

Ti è piaciuto questo articolo?

Scopri e leggi altri articoli sulla Rivista Vivi Consapevole in Romagna!
Vai alla Rivista

Scarica-la-rivista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *