post-title Sostenibilità ambientale: è possibile o no?

Sostenibilità ambientale: è possibile o no?

Sostenibilità ambientale: è possibile o no?

Sostenibilità ambientale: è possibile o no?

Intervista a Silvia Serra, a cura della Redazione


Abbiamo intervistato Silvia Serra, consulente per il risparmio energetico e l’efficientamento, per chiederle cosa l’ha portata ad avvicinarsi al settore della sostenibilità e del benessere umano e ambientale.

Vive a Cesenatico, pur essendo originaria di Bologna, perché è sicura che la Romagna abbia, più di altre zone italiane, la possibilità di frenare lo scempio ambientale che, lentamente e inesorabilmente, sta distruggendo anche la risorsa economica più importante: il turismo!


«Nasco “geometra” – ci racconta Silvia – e ho progettato, calcolato, e seguito la realizzazione di strutture ed edifici, ho venduto centinaia di appartamenti, ho seguito cantieri e varianti in corso d’opera. 
Amando lo studio, la pratica e la sperimentazione umana, mi sono formata sia nell’Usui System of Natural Healing (anni di meravigliosa trasformazione interiore ed energetica) e in PNL (anni di meravigliosa trasformazione intellettiva). Come ReiKi master e PNL master practitioner ho supportato centinaia di persone nei seminari di crescita personale e auto guarigione, dal 1995 al 2010. 
Nel 2010, grazie a un amico, ho potuto conoscere PEF, Progetto Energia Futura, un’azienda italiana che pone al centro della propria missione le persone, aiutandole a superare la crisi col risparmio energetico. Con l’Academy di PEF ho sviluppato esperienza specifica nel mondo della Green Economy.

È questo il fil rouge della mia vita: dalla costruzione del proprio benessere (crescita personale e riequilibrio energetico), alla realizzazione del proprio benessere (risparmio, guadagno, etica)».

Sostenibilità ambientale, cosa significa?

«Sostenibilità ambientale deve essere uno stile di vita. È un’abitudine quotidiana – sottolinea Silvia. Quell’abitudine che ripudia lo spreco e lo sfruttamento inutile. Che ti induce a non acquistare prodotti provenienti da paesi oltreoceano, o fuori stagione. O con troppo imballaggio nella confezione. Che ti fa fare attenzione a conservanti, coloranti, additivi, antibiotici, antimuffe. 
Che ti fa scegliere un fornitore di energia elettrica e gas etico, oltre che vantaggioso. 
Che ti fa pretendere la raccolta differenziata porta a porta con tariffa puntuale. Sostenibilità significa essere certi, ogni volta che si usa un elettrodomestico, di aver accesso il miglior strumento sul mercato, per poter usare il minimo di energia elettrica, con la massima resa di servizio e di benessere!


L’ambiente, come ripetono da decenni esperti e studiosi delle dinamiche ambientali ed economiche correlate allo sfruttamento delle risorse, delle fonti fossili e della necessaria produzione di energia, è allo stremo. Ma non è il Pianeta, a correre pericoli!

È a NOI che serve un pianeta ABITABILE. 
L’aria ci è indispensabile. L’acqua ci è vitale. Continuare a inquinare e avvelenare aria e acqua è da stolti.

La terra ci è indispensabile per nutrirci! Continuare a cementificare, a coltivare intensivamente, è da ottusi». 


Si può davvero essere sostenibili?

«Grazie alla professione di giornalista (cominciata negli anni ’80, dalla televisione, alla radio e infine al web) ho potuto incontrare e conoscere persone illuminate e illuminanti, sul sentiero del “rispetto ambientale”, del “benessere naturale”, della “crescita personale” e della consapevolezza. Non si tratta di “rinunciare al benessere” bensì di ridefinire il concetto di benessere in modo diffuso.


Ho avuto la fortuna di incontrare maestri stupendi, e sulla strada della maestria ho sviluppato il mio impegno per l’ambiente. Non solo per me, per i miei figli ma, anche, per l’umanità. Perché per quanto individuo singolo, unico e irripetibile come tutti gli altri individui, sono parte di questa umanità. E mi sento in dovere di proteggerla. Nel migliore dei modi.

Essere sostenibili si può! Anzi – ribadisce Silvia – si deve! Non si finisce mai di imparare, e di insegnare. Le aziende e i professionisti, le persone, con cui collaboro e interagisco sono sempre più green. Per fare la differenza. Nel mondo, per il mondo»

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.

Ti è piaciuto questo articolo?

Scopri e leggi altri articoli sulla Rivista Vivi Consapevole in Romagna!
Vai alla Rivista

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *