15 modi per usare l’aceto

15 modi per usare l’aceto

Come si dice… Poca spesa, tanta resa!

A cura della Redazione

 

L’aceto è un liquido molto versatile e, oltre a insaporire i nostri piatti, ha davvero mille usi. Noi ve ne sveliamo 15, ma l’aceto è un rimedio della nonna e, come sappiamo, i rimedi delle nonne sono inesauribili.


I 15 usi dell’aceto bianco distillati

  1. Se non ne puoi più della puzza di sigaretta in casa, lascia un piattino di aceto per tutta la notte e la mattina dopo arieggia la stanza. Rimedio ancor migliore dell’aceto è provare a smettere di fumare.
  2. Se hai le formiche in casa individua da dove entrano e da dove escono e fai in modo di sigillare il loro passaggio. Poi rimuovi briciole o qualunque cosa le attiri e pulisci tutte le superfici con l’aceto bianco. Questo servirà a tenerle lontano.
  3. È risaputo: pelare le patate è noioso, ma se aggiungi un cucchiaino di aceto bianco all’acqua di cottura delle patate e alla fine potrai pelarle più facilmente.
  4. Se i tuoi cuccioli ti lasciano dei ricordini spiacevoli sul tappeto, con l’aceto puoi smacchiarlo oltre che prevenire gli odori sgradevoli: cospargi un po’ di aceto sulla macchia e strofina con un panno pulito e assorbente. Via la macchia, via gli odori!
  5. Quando prepari le uova sode se non vuoi che l’albume fuoriesca dal tuorlo mentre l’acqua bolle, aggiungi un cucchiaino di aceto nell’acqua di cottura.
  6. Puoi tenere lontano zecche e pulci dai tuoi animali: poco meno di un cucchiaino di aceto bianco distillato nella ciotola del tuo gatto farà da deterrente ai parassiti, invece per un cane che pesa circa 20 kg considera un cucchiaino per ogni litro d’acqua
  7. Hai ricominciato a dipingere ma i tuoi pennelli sono ormai induriti? Immergi le setole in aceto caldo e lascia raffreddare. Torneranno a essere soffici! Acqua e sapone per sciacquarle bene e… Buona pittura!
  8. Se vuoi far tornare a brillare il tuo ottone cromato, puoi mescolare un cucchiaio di aceto bianco distillato e due cucchiai di sale. Strofina la pasta con un panno asciutto e vedrai che torneranno ad essere splendenti

Gli ultimi sette, che possono essere considerati gli “usi medicinali” dell’aceto bianco, ce li suggerisce “La guida pratica alla casa ecologica”, libro scritto da Christina Strutt, una vera e propria dispensa di consigli utili.

Eccoli qui:guida-pratica-alla-casa-ecologica

9. Punture d’api: per alleviare le punture delle api, passateci sopra un batuffolo di cotone immerso in aceto 

10. Problemi respiratori: create un preparato da inalare aggiungendo un quarto di tazza d’aceto all’acqua fumante e aspiratene il fumo, per aiutare ad aprire le vie respiratorie

11. Bruciature: tenere in frigorifero un contenitore con dell’aceto, che applicherete su bruciature di piccola entità per alleviare il dolore

12. Scottature solari: strofinate sulle scottature un pezzo di cotone imbevuto nell’aceto

13. Forfora: per eliminare la forfora del cuoio capelluto, utilizzare una soluzione di mezza tazza d’aceto e due tazze di acqua tiepida

14. Mal di gola: per curare il mal di gola, fate i gargarismi con un bicchiere d’acqua, alla quale avrete aggiunto due cucchiai da tavola di aceto

15. Punch caldo: se non avete del limone da aggiungere al punch caldo, per curare il raffreddore usate dell’aceto e del miele, mescolati ad acqua calda.
Che dire… Aceto, per fortuna che ci sei!

 

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.