Arte e Counselling: perché unire questi due strumenti può far la differenza?

Arte e Counselling: perché unire questi due strumenti può far la differenza?

Artincounselling: intervista a Jessica Neri

A cura della Redazione

Oggi andiamo alla scoperta di una realtà green che emerge dal panorama romagnolo grazie alla sua mission: favorire l’arte nelle relazioni interpersonali e, grazie al counselling, orientarla al benessere e allo sviluppo delle potenzialità della persona. Stiamo parlando di ArtinCounselling, l’associazione di promozione sociale nata nel 2014 a Bertinoro. Abbiamo chiesto a Jessica Neri, portavoce dell’associazione, di spiegarci perché ArtinCounselling ha voluto fondere il mondo dell’arte con quello del counselling. 

L’arte come mezzo di espressione

«ArtinCounselling è un’Associazione di Promozione Sociale che nasce allo scopo di diffondere, sviluppare e approfondire l’importanza dell’Art Counselling. L’unione di questi due importanti strumenti (arte e counselling) consiste nell’utilizzo dell’arte come mezzo di espressione, per comunicare emozioni, sentimenti, percezioni e per entrare in contatto con il proprio mondo interiore, trovare le proprie risorse e favorire un cambiamento reale e duraturo nella persona. ArtinCounselling mette al centro dell’attenzione l’arte nella relazione, intendendo con questa disciplina la  possibilità da parte di qualsiasi soggetto di poter elaborare e superare delle difficoltà, dei disagi di varia natura, attraverso l’utilizzo dell’arte come forma di espressione ed integrazione. L’Art Counselling permette inoltre di sperimentare nuovi modi per comunicare, nuovi strumenti per esprimersi anche senza parlare, e permette a chiunque ne venga in contatto, di farsi capire e comunicare».

Essere attenti al sentire comune e al sentire dell’altro

«Fare parte di ArtinCounselling significa scegliere di fare parte di un gruppo eterogeneo di persone, che eleggono l’arte, con tutte le sue diramazioni. È un modo per incontrare persone unite da un “sentire” comune e attente al “sentire” dell’altro. Guidare l’altro alla scoperta di sé, con la pittura, la scultura, il disegno, la scrittura, la lettura, la parola, è un viaggio da gustare appieno.

I colori ce li abbiamo tutti dentro e possiamo davvero, insieme, colorare la realtà e ciò che ci circonda

Per quanto mi riguarda, scelgo di esserne parte di ArtinCounselling perché da quando è stata fondata ho condiviso tanto con le persone che ne fanno parte. È stato un percorso di formazione, un viaggio personale e professionale, che ancora oggi continua.

Non dimenticherò mai i volti incontrati fino ad oggi, nei vari laboratori o eventi a cui ho partecipato, ognuno con la sua storia, i suoi racconti, forze e fragilità, vite quotidiane e contemporaneamente straordinarie che ti aprono la porta di casa, a cui rispettosamente e in punta di piedi, presti orecchio, e pancia, e “tutt’intorno”».

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.