Centro Rebirthing Cesena: il posto giusto per crescere e condividere

Centro Rebirthing Cesena: il posto giusto per crescere e condividere

Intervista a Cristiano Baraghini, a cura di Valentina Balestri

Oggi parliamo del centro a Cesena che ha deciso di dedicarsi alla diffusione del Rebirthing, tecnica di respirazione molto particolare che può aiutarci notevolmente e migliorare il nostro benessere.

Ce ne parla Cristiano Baraghini, suo ideatore e fondatore, da più di quindici anni si è avvicinato al mondo Rebirthing e a tutto ciò che a esso si collega.

Il centro per praticare il respiro circolare

«Il Centro Rebirthing Cesena è uno spazio di crescita e condivisione che ho voluto creare per diffondere la pratica e la conoscenza del Rebirthing a Cesena e in Emilia Romagna» ci spiega Cristiano. «Lo considero un po’ come la mia seconda casa, dove posso accogliere chi vuole praticare il respiro circolare e, in generale, chi desidera crescere e conoscere meglio se stesso. L’esperienza e l’onestà, sia da parte mia che da parte degli altri operatori, sono imprescindibili: è questo il valore aggiunto che ci permette di condividere la nostra conoscenza con grande passione e professionalità».

Non solo Rebirthing

«Ogni settimana vengono organizzate sessioni di Rebirthing individuali e di gruppo. Il Centro Rebirthing Cesena si dedica anche ad altre attività: sono previsti, infatti, lo yoga integrale con lezioni settimanali tenute dalla dott.ssa Silvia Abati, la meditazione, la suonoterapia, il counseling, il reiki, lo sciamanesimo e diversi corsi e seminari sulle arti olistiche per la crescita e l’evoluzione personale. È proprio questo l’obiettivo del centro: accogliere e accompagnare le persone nel loro percorso di crescita personale verso uno stato di maggior benessere psicofisico, ma anche di aiutare ognuno a trovare la propria strada nel cammino della vita con maggiore gioia e serenità interiore».

Un motivo per  partecipare alle attività del centro

«Uno dei motivi per cui vale la pena partecipare, oltre alla professionalità degli operatori, è sicuramente l’atmosfera di accoglienza, di serenità, di stima e di amicizia che si sente nel centro. Le attività possono essere individuali o di gruppo e vengono svolte su appuntamento o a cadenza settimanale.

In ogni seminario, ogni corso e ogni pratica svolta si è sempre creata un’atmosfera speciale di affetto e condivisione. Ricordo, in particolare, alcuni gruppi di lavoro in cui alla fine dell’esperienza, anche tra persone che si vedevano per la prima volta, ci si è salutati con dei lunghissimi abbracci e sorrisi, come se ci si conoscesse da sempre. In certi casi è nata anche un’amicizia tra le persone che è continuata al di fuori del centro.  Questo legame speciale, che unisce i partecipanti alle nostre attività, è ciò che rende ancor più importante il lavoro che svolgiamo».

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.