Dalla Svezia alla Romagna: Tartufi di Cioccolato Raw e Cocco

Dalla Svezia alla Romagna: Tartufi di Cioccolato Raw e Cocco

Le feste sono ormai finite… Ma la tua voglia di dolce no?!

Ecco allora la ricetta di Suzana Abrahamsson, che insieme al compagno Luca Lombardi porta avanti Terra Terra, progetto greenFood Blog dove si possono trovare tante ricette semplici, sane e fusion.

Suzana è di origine svedese e per questo ci propone una ricetta tipica: i tartufi al cioccolato e cocco. In Svedese si chiamano kokosbollar e sono molto amati, sia dai bambini che dagli adulti.

I tartufi di cioccolato sono ottimi durante la stagione fredda, insieme ai famosi biscotti al pan di zenzero (pepparkakor) e le brioches alla cannella o zafferano (kanelbullar e saffransbullar/lussekatter).

«Mi sento particolarmente legata ai dolci svedesi – ci racconta Suzanaperché contengono spezie presenti anche nella cucina persiana. I miei genitori sono Iraniani e adoro questi dolci perché riescono a rappresentare le mie due culture gastronomiche, nello stesso tempo. Questa però non è la ricetta originale: l’ho modificata cercando di sostituire lo zucchero con i datteri e i grassi con l’olio di cocco, per rendere questi dolcetti più sani e leggeri. Volendo si può anche scogliere e aggiungere un po’ (50 g) di burro di cacao, che fa diventare il tutto più cremoso e “cioccolatoso”. Chi vuole sperimentare può aggiungere altre spezie come cardamomo e cannella o anche peperoncino! Insomma la ricetta è molto versatile e non ci sono limiti per la creatività

Tartufi svedesi di Cioccolato Crudo e Cocco

Ingredienti per 15-20 tartufi

  • 3 cucchiai (50 g) di olio di cocco vergine a temperatura ambiente
  • 15 datteri grandi, lasciati precedentemente in ammollo, snocciolati
  • 4-6 cucchiai di fiocchi di avena
  • 2 cucchiai di cocco grattugiato
  • 2 cucchiai di polvere di cacao (possibilmente cacao crudo)
  • ½ cucchiaino di vanillina
  • ½ cucchiaino di cardamomo o altre spezie, macinato (opzionale)
  • 1 tazza di caffè espresso (o d’orzo per i bambini), freddo
  • + cocco grattugiato/fiocchi d’avena/polvere di cacao per la guarnizione

Procedimento

Tritare i datteri in un frullatore. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare per qualche minuto.

Mettere in frigo per 10 minuti.

Quando l’impasto si sarà raffreddato, formare 15-20 piccoli tartufi rotondi con le mani. Fare rotolare i tartufi nella polvere di cacao, cocco grattugiato (o fiocchi di avena).

ricettaterraterra3


Leggi altri articoli su Terra Terra:

>>> Terra Terra: quando il potere del cibo incontra la filosofia slow


 

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.