Eroi di “Nuova Generazione”

Eroi di “Nuova Generazione”

Dai più piccoli ai più grandi, impariamo la materia 
più importante di tutte: il Buon Umore!

Articolo di Piuma Cristiana Ardito

Anche TU, come noi, credi fortemente che ogni essere umano abbia il “potenziale” per diventare un EROE di “Nuova Generazione” e possa esprimere il meglio di se stesso, donando al mondo i suoi talenti unici?

Non è più tempo di vivere da vittime o predatori. È ora di creare una vita “ricca” di significato, proprio come un pittore dipinge la tela a suo sentire. (Im)possibile? Noi, Romagnoli Coraggiosi, ci siamo dati una mossa in questa direzione, abbiamo tolto le prime due lettere e, invece di lamentarci, limitarci e giudicare, abbiamo trasformato questo potenziale in realtà, diventando, passo dopo passo, esempi viventi di questo “processo” da normali a diversi, per essere “unici”, quali siamo.

Chi è l’EROE di “Nuova Generazione”?

Se chiedi a 1.000 persone “Chi è per te un Eroe?”, tutte ti risponderanno “Colui che salva il mondo/gli altri”. In effetti una volta l’eroe diventava tale per reazione al tiranno di turno, basti pensare a Guglielmo Tell, l’eroe rossiniano che uccide il governatore austriaco e libera definitivamente la popolazione.

Oggigiorno invece, si diventa Eroi attraverso un percorso di auto-coscienza, per questo noi affermiamo che l’Eroe di “Nuova Generazione” è colui che salva se stesso tutti i giorni, più volte al giorno!

Da cosa si salva? Dai propri puzzolenti dubbi, dalla paura di non farcela o di non essere all’altezza della situazione o abbastanza capace e intelligente, dalle convinzioni limitanti ereditate, dal giudizio degli altri, dai limiti auto imposti, dalle seduzioni indotte, dalle delusioni, dalla sfiducia, ecc.

Ecco perché il Nuovo Eroe è colui che vive pienamente se stesso e la sua verità, in onore e rispetto altrui; “se stesso” non riferito certamente alla personalità, ma al cuore: per questo è la via del coraggio (azione del cuore)!
Solo trascendendo l’umano-vittima, facciamo spazio all’Eroe che già siamo di default, che sente, sceglie, permette e fa sinergia con altri Eroi. L’eroe che sa essere autoreferente e responsabile in ogni situazione, che gioca e dà libertà a tutte le sue creazioni ed espressioni, mollando le briglie del controllo e dell’aspettativa; che cammina con incrollabile fiducia, onorando il proprio sentiero e quello altrui. Colui che non si blocca nella mente, ma invita la propria intuizione e sapere interiore e li incarna, che mette le ali e vola nel cuore di ogni sua paura e, nel contempo, canta, ride, balla, ama, sogna e vive intensamente ogni momento della sua vita.

Per questo il Nuovo Eroe è colui che si conosce, si accetta al 100% e crea nuovi giochi!

Cultura del Buon Umore: per tornare a giocare

Per trasmettere questo atteggiamento respons-abile e cre-attivo ai nostri figli (e per gioco anche ai loro amichetti e per osmosi anche ai loro compagni di classe) nel tempo abbiamo organizzato diversi laboratori e performance nelle scuole e nei teatri.

Il “viaggio dell’Eroe” è stato molto apprezzato da tanti bambini e dai loro genitori, tanto che abbiamo attivato percorsi specifici anche per gli adulti: abbiamo cominciato a condurre seminari in tutta Italia, cominciando da Roma, Milano e Catania e, di fronte a questo consenso, anche Ministero della Pubblica Istruzione ha detto sì, accreditando i nostri corsi.

Così, dopo 17 anni di coaching evolutivo dall’infanzia all’età adulta, nel 2015 in Romagna, è nata l’Associazione no-profit a Promozione Sociale “Cultura del Buon Umore, per diffondere a pieno ritmo la conoscenza e la cultura di se stessi fin dai primi passi, promuovendo questa nuova materia scolastica nelle scuole italiane di ogni ordine e grado e divulgando un nuovo stile di vita leggero e profondo, consapevole e collaborativo, ovvero “giuludico”.

La “missione giuludica” degli Eroi

Io, Piuma Cristiana Ardito, ribelle disciplinata, laureata, genitore, cre-attrice e docente, sono diventata Presidente di questa Associazione, ma non da sola, bensì in compagnia di altri Eroi di “Nuova Generazione” che, come me, hanno scelto di fare questo gioco: giocare seriamente, per costruire e sperimentare un modo diverso di “stare al mondo”, divertente, sostenibile e collaborativo.
Proprio come i lombrichi, che si nutrono di scarti e rilasciano humus, noi convertiamo la lamentela in creatività, ogni compito in un gioco, la paura in carburante, le multe in premi.
Questo life style è diventato la nostra missione: accelerare la transizione a un mondo giuludico, dove “gioco” e “regole” sono equivalenti e le regole sono scritte esclusivamente per garantire il gioco, mica pizza e fichi!

Perché lo facciamo?

Per ricordare a tutti, noi stessi per primi, che la vita è un gioco e come tale va vissuta e regolata, individualmente e socialmente!

La vita è la nostra occasione per fare un’esperienza temporanea gioiosa sul Pianeta Terra, per questo nasciamo già individualmente “ricchi” di talenti unici e di infiniti potenziali sempre presenti intorno a noi, da vivere, condividere e mettere con naturalezza a disposizione degli altri e da qui, essere ripagati.

Lo so, non è immediato né scontato, soprattutto in una società che ci distrae, ci seduce e ci allontana dal nostro potere naturale, per meri interessi economici di pochi. Ma la bella notizia è che ora molti, moltissimi esseri umani sono maturi e consapevoli a tal punto che possiamo cambiare gioco e riportare “dignità” nelle nostre vite in molti sensi.

Felici o Autentici?

Essere un Eroe non vuol dire essere felice, significa essere AUTENTICO!

Noi abbiamo eliminato la parola “felicità” dalla nostra vita, l’abbiamo fatta letteralmente uscire dal vocabolario, perché è un “artefatto”, un modello creato dall’umano per esprimere un giudizio. Non potremmo mai raggiungerla e nessuno, se ci fai caso, l’ha mai fatto!

Essere “autentico” significa essere consapevole della propria unicità, di T-U-T-T-O quello che si è: un GRANDE EROE in un piccolo corpo umano. Questa è la nostra vera ricchezza e la realizzazione di tutto ciò è il nostro vero successo!

Il Buon Umore: la prima materia 
da imparare a scuola!

L’Associazione Cultura del Buon Umore è partita dalla scuola e dal buon umore dei bambini, per traghettarli, insieme a docenti, genitori e istituzioni, in un Nuovo Modello Educativo “socio-relazionale” fatto di coscienza e conoscenza, passione, creatività e tanto, tanto gioco.

Così è nato il progetto “Aula del Buon Umore®”, un modo rapido, giocoso e profondo per:

  • Rompere vecchi schemi e modelli fortemente radicati
  • Creare una sana relazione con sé stessi e con gli altri
  • Attivare in modo consapevole e giuludico i propri talenti
  • Riconoscere gli infiniti potenziali sempre presenti attorno a noi
  • Trasformare ogni compito in un gioco
  • Andare oltre i dubbi e la paura di non farcela
  • Vivere appieno una vita creativa e collaborativa
Il “Buon Umore” è la materia più importante di tutte, l’unica che farà la vera differenza a scuola, a casa e nella tua vita personale e trans-personale (sociale).

Vieni a conoscere 
l’Associazione “Cultura del Buon Umore”

  • Cesena 26 Settembre 2019
    Conferenza: Presentazione dell’Eroe di “Nuova Generazione”
    dalle 18:00 alle 19:30 presso la Sala Eventi del Macrolibrarsi Store
  • Cesena 3/10/17/24 Ottobre 2019
    EROE in 4 SERATE” con Piuma Cristiana Ardito
    dalle 20:30 alle 22:30 presso Assiprov Centro di Servizi per il volontariato

 


Autore

Piuma Cristiana Ardito

Donna Giuludens con la passione irrefrenabile per la “coscienza applicata” nel quotidiano, Piuma è oggi imprenditrice energ-etica di successo nel campo della form-azione italiana, oltreché autrice Best Seller con il libro “EROE IN 4 MOSSE” per avere Autostima e Successo in Abbondanza, Relazioni e Salute. Laureata in Giurisprudenza, Fondatrice e Presidente dell’Associazione no-profit Cultura del Buon Umore, tra i suoi progetti ci sono: l’Aula del Buon Umore®, il nuovo modello educativo “socio-relazionale” di cui è coordinatrice a livello nazionale, la Fabbrica del Buon Umore per il welfare aziendale e la Piazza del Buon Umore, come zona di progettazione di se stessi, di riqualifica del territorio e arredo urbano per l’welfare sociale. Per maggiori informazioni:
www.culturadelbuonumore.it
info@culturadelbuonumore.it

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.