Gnocchi al sapor d’ortica

Gnocchi al sapor d’ortica

A cura della Redazione

Ingredienti per 2 persone

  • 300 gr di foglie d’ortica in purea
  • 10 gr di farina bianca
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 5/6 foglie di menta tritata finemente
  • pangrattato q.b.
  • 2/3 foglie di salvia
  • sale e pepe

Preparazione

Lessare le ortiche, scolarle bene, asciugarle e insaporirle con un po’ di burro, facendole saltare in padella per qualche minuto.

Per ridurle in purea si può usare il passaverdure o il mixer. Aggiungere poi la menta tritata, l’uovo, la farina, due cucchiai di parmigiano grattugiato e abbastanza pangrattato da rendere l’impasto consistente. Aggiungere sale e pepe a piacimento e continuare a lavorare l’impasto. Ora, con l’aiuto di un cucchiaio formare delle palline grandi come ciliegie e infarinarle.

Cuocerle nell’acqua bollente per un paio di minuti, fino a che non verranno a galla.  Nel frattempo sciogliere il restante burro in padella e insaporirlo con le foglie di salvia. Scolare gli gnocchi e finirli in padella, mescolando delicatamente. Servire caldi con il parmigiano. Veloci, facili e squisiti!

Curiosità sull’ortica

Basta lavare le foglie d’ortica per far sì che l’aggressività urticante dei peli si annulli. Anzi, una volta cotte, le foglie diventano morbidissime e adatte a molte ricette.

L’ortica è una pianta erbacea che si trova quasi ovunque. Ultimamente è stata rivalutata da chi pratica l’agricoltura biologica poiché fertilizza il terreno e rende ancor più profumate le erbe aromatiche.

Depurati con l’ortica

In un litro e mezzo d’acqua far cuocere 50 gr di foglie e steli d’ortica e lasciar bollire fino a che l’acqua non diminuisce di 1/3. Filtrare e conservare il decotto in una bottiglia.

L’ortica possiede proprietà diuretiche e depurative e bere due o tre bicchierini al giorno di decotto di ortica aiuta a sgonfiarsi e ripulire l’organismo.

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.