Grand Hotel Terme della Fratta: dove benessere, bellezza e relax sono di casa!

Grand Hotel Terme della Fratta: dove benessere, bellezza e relax sono di casa!

Si trova a Bertinoro, nel cuore della nostra splendida Romagna, terra dell’ospitalità, del benessere e del buon cibo.
Lo storico palazzo degli anni ’30, dedicato al medico e filosofo forlivese Girolamo Mercuriale, è la sua sede.
Le terme rilassanti e uniche in Europa, il suo fiore all’occhiello.
Stiamo parlando del Grand Hotel Terme della Fratta, l’hotel 4 stelle di Fratta Terme, che fa felici i suoi vicini oltre che i turisti.
La mente del progetto di privatizzazione, acquisto, ristrutturazione e rilancio del territorio è dell’imprenditore Gian Marco Rossi, già proprietario del Gran Hotel Terme Roseo di Bagno di Romagna.
È lui che nel 2002 dà inizio a questo grande progetto, che verrà inaugurato 5 anni dopo: nel 2007 il Grand Hotel Terme della Fratta apre le porte al mondo.
Abbiamo intervistato Valentina, che lavora all’hotel fin da quel giorno, per capire come tutto è diventato realtà e cosa è cambiato da allora.

Grand Hotel Terme della Fratta: perché?

«Le motivazioni che hanno spinto il Sig. Rossi a credere in questo progetto sono state sostanzialmente tre – ci spiega Valentina. – Uno. Le speciali acque termali di Fratta Terme: Salse, Salsobromoiodiche, Solfuree, Salso-solfuree, Ferruginose, Magnesiache e Arsenicali, in un raggio di 800 metri. L’unica realtà in Europa in grado di offrire nello stesso luogo una varietà di acque così incredibilmente ampia: dalle undici sorgenti del parco, distribuite lungo il corso del Rio Salso, scaturiscono queste sette diverse acque termali che, visti i terreni che attraversano nelle profondità del sottosuolo, possiedono proprietà assolutamente uniche su cui si fondano i trattamenti termali e del benessere.
Due, la determinazione politica da parte del sindaco di Bertinoro nel mettere in atto la prima privatizzazione reale avvenuta in Italia al tempo, in ambito termale. Ricordo che fu decisivo anche il clima positivo e ospitale che si leggeva negli occhi di tutti i cittadini di Fratta e dintorni.
Tre, la posizione geografica. Vale a dire, facendo centro a Fratta, l’interesse dei residenti in quest’area per un Centro Benessere Termale di questo livello proprio dietro casa».termedellafratta3

Cosa si trova da voi che da altri non c’è?

«Fiore all’occhiello del Grand Hotel Terme della Fratta è il “Percorso Armonie Naturali”, luogo ideale per ritrovare la serena armonia con se stessi e con i propri ritmi biologici. Si compone di un idropercorso vascolare, sauna, cascata di ghiaccio, bagno turco, bagno romano, pediluvio Kneipp, wasser paradise, docce emozionali, due piscine termali con idromassaggio, per un relax infinito».

termedellafratta5

Novità contemporanee: accanto alla cucina tradizionale avete accostato anche quella  vegetariana e vegana. Perché?

«La nostra è una cucina contemporanea, che usa quanto più possibile i prodotti del territorio. Sapori leggeri e genuini che sanno di casa, realizzati con ingredienti selezionati e soprattutto preparati con tanto amore. Una cucina orientata all’estetica e alla qualità del piatto, ma che non rinuncia mai alle care e vecchie ricette di una volta, cercando di descrivere emozioni e sensazioni attraverso la preparazione dei piatti, trasmettendole così a tutti coloro che si siedono a tavola.
Per lo Chef Fabio Testori, ad esempio, una peculiarità basilare della cucina è l’utilizzo della nostra Acqua Termale Salsobromoiodica al posto del sale.  Questa acqua minerale naturale, batteriologicamente pura e ricca non solo in sale, ma anche di numerosi oligoelementi utili alla nostra salute, riesce a donare ai cibi una sapidità naturale, un gusto gradevole e originale».

Anche la proposta benessere si è ampliata: ora è possibile prenotare anche trattamenti olistici e ayurvedici. Perché avete deciso di integrarli?

«Le proprietà delle acque termali sono note sin dall’antichità.

L’acqua termale è una terapia naturale che non ha effetti collaterali e controindicazioni.

Per noi le cure termali sono espressione di una medicina moderna, preventiva e curativa, per la salute della persona intesa nella sua unicità e globalità. A tal fine abbiamo pensato di introdurre in perfetta sinergia alla terapia termale anche quella olistica, volta a curare la persona non solo come corpo, ma anche come anima, mente e emozioni.
termedellafratta2
Dall’omeopatia all’agopuntura, allo yoga, l’aromaterapia, l’ayurveda, la fitoterapia, l’osteopatia, lo shiatsu, tantissime terapie in perfetto connubio tra loro tutte volte a cercare di risolvere la patologia del nostro ospite, in maniera naturale e senza ricorrere subito ai farmaci».

Grand Hotel Terme della Fratta: e per te, cosa significa?

«Conosco questo luogo fin da quando ero bambina, – continua Valentina – ho passeggiato nel parco, accarezzato i leoni di pietra, saltato sul tappeto di foglie che ricopre il viale in autunno…

È sempre stato un luogo un po’ magico, dove la storia si incontra con la tradizione, dove respiri la passione di chi ci abita e la trasmette in quello che fa.

Ho iniziato a lavorare qui fin dalla sua apertura nel 2007 a ventidue anni, una scelta fatta di pancia senza troppi ragionamenti.

Questo hotel per me significa questo: casa e passione. Casa perché Bertinoro è il luogo dove sono nata e dove vivo, è la mia terra, le mie radici di cui vado fiera; passione perché per fare questo lavoro (che è un po’ una missione) serve tanto cuore. Accogliere gli ospiti, farli sentire i benvenuti, regalare un’emozione, sono cose che nessuna università, nessuna “gavetta” può insegnarti… Deve partire da dentro!
ll Grand Hotel Terme della Fratta per me è tutto questo,    è storia, è tradizione, è cuore.
È arrivare e sentirsi a casa. Sempre.»

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.