I 5 alimenti disintossicanti per eccellenza

I 5 alimenti disintossicanti per eccellenza

Depura il corpo da scorie e tossine

La  Redazione

Il cambio stagione è sempre un momento perfetto per ripulire il corpo da scorie e tossine! Il mondo di oggi è pieno di “contaminazioni” a cui siamo continuamente esposti: cibo, acqua, aria non sempre sono puliti come il nostro corpo vorrebbe e per questo ci sentiamo sempre più spesso appesantiti. Ti senti spesso stanco? O gonfio? Oppure fai fatica a digerire? Hai iniziato a prendere qualche kg di troppo e non riesci a smaltirlo? Ti senti costipato e irritabile? Tutti sintomi di un corpo “contaminato”! Allora sfrutta il cambio di stagione per fare una bella pulizia rigenerante e affrontare l’autunno con più energia e carica. Perché un corpo pulito è un corpo più sano e felice!

Carciofo

Carciofo Il carciofo aiuta a depurarsi in maniera naturale. È ricco di fibre e questo lo rende un grande alleato del fegato, migliorando le sue funzionalità. Se lasciato macerare per 10 minuti in un litro d’acqua bollente diventa un’ottima bevanda drenante. È un alimento prezioso contro la ritenzione idrica e rende più veloce il metabolismo. Favorisce lo smaltimento di tossine e mantiene la pelle più giovane e bella. Ad esempio, puoi frullare qualche foglia di carciofo e aggiungere un cucchiaino di miele e un po’ di yogurt; in pochi minuti avrai una maschera detox che regola il sebo e idrata il viso, rendendolo più fresco e luminoso.

Limone

Oltre a rinforzare il nostro sistema immunitario grazie alla vitamina C contenuta, è un ottimo alcalinizzante e purifica il sangue. Se beviamo acqua tiepida e limone tutte le mattine, meglio se con una cannuccia visto che il limone corrode lo smalto dei denti, possiamo liberarci più facilmente delle tossine. Aiuta infatti a degradare ed eliminare le sostanze tossiche nell’organismo, favorisce lo svuotamento intestinale, la diuresi e la perdita dei kg in eccesso. Un corpo disintossicato è un corpo che lavora meglio e che vive meglio.

Tarassaco

Meglio conosciuto come dente di leone, il tarassaco viene raccolto sin dai tempi remoti. Tutte le parti del tarassaco possono essere consumate: dalle radici, alle foglie, alle gemme. È una delle erbe spontaee migliori che la natura ci regala. È un ottimo digestivo e la medicina popolare consiglia di consumare le foglie di tarassaco, anche crude, per depurare il sangue. Come disintossicante è molto efficace: elimina le scorie e favorisce la diuresi così da diminuire i liquidi in eccesso. Anche per questo è molto adatto per chi vuole contrastare la ritenzione idrica, la cellulite e l’ipertensione. Puoi trovare le foglie di tarassaco essiccate anche in erboristeria, ottime per una tisana autunnale depurativa!

Finocchi

Il finocchio è un alimento ipocalorico. Ha non più di 10 kcal ogni 100 g e per questo, oltre a disintossicare, è perfetto per rimettersi in forma. Il finocchio ha numerosi effetti benefici: migliora la funzione epatica, è un tonico, riequilibra l’intestino e ripulisce il tratto digerente, riducendo le tossine e il senso di gonfiore all’addome.

Cicoria

Ultima ma non meno importante è la cicoria. La cicoria contiene acido cicorico, che rende amara la pianta, ma allo stesso tempo combatte la ritenzione idrica e la cellulite. La cicoria aiuta a depurare il sangue, stimola la diuresi e favorisce la secrezione della bile, condizioni che assicurano la disintossicazione di fegato, reni, intestino e la depurazione dell’organismo. Può essere utile per alleviare gli stati infiammatori, oltre che per controllare la glicemia. Il consiglio per depurarsi con la cicoria? Bere prima dei pasti, sia a pranzo che a cena, un infuso di cicoria ottenuto lasciando macerare circa 30 grammi di foglie fresche in un litro d’acqua. Ottimo anche la mattina, prima di colazione.

Usa solo alimenti Bio e preferisci quelli a Km 0

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.