Il fiore della vita diventa un ciondolo da indossare

Il fiore della vita diventa un ciondolo da indossare

Intervista a Andrea Faccini

A cura della Redazione

C’è un’azienda romagnola che si è specializzata nella creazione di oggetti molto particolari: oggetti sacri.

L’azienda si chiama FlowRing Creations ed è nata dall’idea di Andrea Faccini che, dal 2012, dedica il suo lavoro pioneristico allo sviluppo del benessere non solo dell’uomo, ma anche degli ambienti da cui è circondato.

«FlowRing è frutto di una visione personale, un lavoro fatto di dedizione e costanza e racchiude in sé la sinergia di tante persone che si impegnano per rendere tangibili le geometrie sacre».

Il ciondolo che dà energia

Di tutte le creazioni FlowRing, la più richiesta e apprezzata è il ciondolo sacro del fiore della vita, traforato in legno di cedro. Il fiore della vita, come tutte le geometrie sacre ha un significato ben preciso ma è il legno di cedro che rende quest’oggetto davvero unico.

«Questo particolare medaglione è stato preso a cuore da molte persone per il particolare profumo che sprigiona» ci racconta Andrea, «nonché per la sua bellezza, data dal lavoro di traforo millimetrico che lo rende speciale. È un compito di minuteria e precisione che ha richiesto molte prove prima di poter essere realizzato. Il legno di cedro è ricercato per la sua resistenza e il suo aroma caratteristico. È infatti ricco di olio essenziale e ha il potere di facilitare il radicamento a terra, aumenta il coraggio e restituisce energia e autostima. Può ristabilire l’equilibrio a livello del primo chakra muladhara, il chakra della radice, e aiuta la centratura in se stessi».

Perché indossare il fiore della vita?

Oltre ai benefici del legno di cedro, la rappresentazione del fiore della vita aggiunge un ulteriore valore. Il fiore della vita rappresenta l’universo, tanto che tutte le forme esistenti sono iscrivibili al suo interno. È la più complessa delle geometrie sacre ed è rappresentata da cerchi multipli, disposti in modo da formare un motivo floreale.

Il cerchio è da sempre il simbolo dell’infinito, sia temporale che spaziale e serve per ricordarti che anche tu sei infinito

Il fiore della vita è un oggetto affascinante e ricco di energia, che dona gioia e speranza a chi lo indossa. È un amuleto di rigenerazione e rinascita, utile per meditare e orientare l’energia verso se stessi. Il fiore della vita ci ricorda quali e quante sono le infinite possibilità e potenzialità che la vita ogni giorno ci offre.

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.