Il Popolo degli Anima-li

Il Popolo degli Anima-li

Chi sono davvero gli animali?

Stefano Cattinelli

Oggi la terra e i regni che la abitano, sono in profonda trasformazione. Spesso abbiamo considerato il popolo animale come predatore, mentre siamo noi umani a essere i più grandi predatori di questo pianeta: non perché siamo “cattivi”, ma per ignoranza di ciò che esiste intorno a noi. Ormai è tempo di riconsiderare gli altri regni come dei partner potenziali e non più come degli oggetti da sfruttare. Per far ciò, è importante conoscere cosa siano gli altri regni e considerare che non siamo gli esseri più intelligenti del pianeta Terra, ma semplicemente dei partecipanti all’evoluzione planetaria e interplanetaria.

«…In verità, anche voi siete come gli animali di un altro popolo. Riuscite a capire cosa significa? Parlo per analogia. Non c’è maggior differenza tra il maiale obbligato a girovagare nella propria sporcizia e voi stessi, di quanta ve ne sia tra voi e un essere del popolo angelico; se questo vi urta, allora sappiate che questo sentimento non ha probabilmente altro fondamento che l’orgoglio».

Il regno animale ci offre tutto quello che abbiamo dimenticato sul dono, la responsabilità, l’amore e il lasciare la presa. Ci mostra come vivere nel momento presente. Gli animali possiedono caratteristiche specifiche collegate con facilità alle proprie Guide e i mondi sottili fanno parte integrante della loro vita. Il loro rapporto con la morte è infinitamente più semplice rispetto al nostro e il loro mentale è meno forte: infatti ci ricordano di ciò che abbiamo dimenticato e che dobbiamo ritrovare.

Seguono alcune citazioni tratte dal libro “Il Popolo degli Anima-li” Edizioni Amrita e dal libro “L’incontro con Lui” entrambi di Anne Givaudan e Daniel Meurois, che ci offrono una nuova visione di questo regno che non chiede altro che collaborare con gli umani per portarci le sue qualità di amore incondizionato. Questi estratti sono le parole
stesse di quelli che chiamiamo “gli Anima-li” e delle loro Guide:

«Quando con i nostri occhi animali vi osserviamo e vi sentiamo dire “ho adottato un cane, un gatto, un coniglio, un’oca…”, per noi è sempre una fonte di sorpresa: provate a chiedervi chi, l’animale o l’uomo, ha riconosciuto l’altro, quale ha commosso l’altro al punto che costui ha detto a se stesso con parole silenziose, “è lui, sono io…?”. Meglio dell’immensa maggioranza degli umani, i vostri fratelli animali sanno a chi o a cosa devono andare incontro; alcuni percepiscono con chiarezza che la strada impressa in loro non è necessariamente quella della felicità, ma la seguono lo stesso perché è la loro strada, e ha una sua ragion d’essere…».

«È questo che è importante per noi, per tutti quelli della mia specie: la grandezza dell’anima. Il resto, non lo percepiamo, lo ignoriamo: la dimensione di un corpo, la sua parvenza, in realtà tutto questo ci sfugge quasi sempre. Sono le emanazioni luminose di una presenza che contano, sia che provengano da un umano, sia che provengano da uno di noi, da un albero o anche da un punto del suolo. Così, fra noi, quando c’è una lotta, la taglia dell’avversario ha ben poco peso: la sola cosa che ci spaventa è l’intensità del raggio luminoso che sgorga dal suo petto e che viene confermata dal suo odore. Quell’odore racconta le intenzioni dell’altro, la sua storia e lo scopo che si è prefisso. Riuscite a capire questo? Noi non dissociamo ciò che vediamo da ciò che non vediamo del mondo: siamo fatti così; non ci sono frontiere. Forse è questo che ci rende a volte tanto stupidi ai vostri occhi».

«Perché mai un cane, un gatto, un cavallo, un uccello o qualsiasi altro animale dovrebbero limitarsi a passarsi accanto senza interagire? Che strana idea avete, voi uomini, degli scambi fra gli esseri! Le frasi sono abiti e quando cambiate di paese, non servono più. Ecco perché gli animali si scambiano la loro sensibilità, la loro energia e tutto ciò che in loro, traduce l’Universale». «Gli animali hanno un’anima? È una domanda che ognuno di noi, prima o poi, si è posto, senza ottenere una risposta soddisfacente. In effetti, quando si tratta quest’argomento, si raccolgono delle semplici opinioni o l’affermazione di credenze, null’altro. Ma di fronte alle attuali aberrazioni che sfruttano e decimano il mondo animale per incoscienza e per proftto, è tempo di fare appello al nostro buon senso e al rispetto della vita in tutte le sue forme».

Gli autori, hanno avuto accesso alle forze direttrici dell’universo animale, delle anime gruppo, dei deva e degli animali stessi e hanno potuto raccogliere migliaia d’informazioni relative a un mondo di cui ignoriamo quasi tutto. Perdono, amore, aiuto reciproco: sono il contenuto di un testo rivoluzionario, perché è il primo scritto dagli (e non sugli) animali, ove l’uomo risulta essere una delle tante forme d’intelligenza e certo non l’unica capace di coerenza sul pianeta. Anne Givaudan, è autrice e coautrice di 25 libri tradotti in diversi Paesi. I suoi lavori hanno volgarizzato, senza tuttavia banalizzarli, dei mondi che ciascuno, fino ad allora, presentiva senza osare troppo crederci. Anne Givaudan non è il personaggio tipico dello scrittore o del filosofo. Non che rifiuti questo ruolo, che fa parte della sua storia, ma lei preferisce quello di terapeuta delle anime e dei corpi, nonché di reporter dei mondi sottili. In effetti, è come un funambolo tra due mondi e passa agevolmente da uno all’altro, senza nemmeno dare l’impressione che si tratti di un fenomeno raro o straordinario.

Anne Givaudan sarà presente a Forlì, al 1° convegno di floriterapia per gli anima-li organizzato da Armonie Animali il 28-29-30 settembre.
IL CONVEGNO É APERTO A TUTTI


Stefano Cattinelli

È Medico veterinario, diplomato in Omeopatia veterinaria unicista nel 1997, è Fondatore della Veterinaria Sistemica Famigliare (V.S.F.). Diplomato in kinesiologia sistemica ed esperto in Antroposofia di Rudolf Steiner che ha iniziato a studiare dal 1993, è responsabile scientifico della collana “Qua la zampa” per Macro Edizioni insieme a Pietro Venezia ed è un fondatore di Armonie Animali.
Per maggiori informazioni scrivi a: info@armonieanimali.com

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.