Quanto vale il tuo tempo?

Quanto vale il tuo tempo?

È ora di disconnettersi un po’!

Spesso basta una notifica sul nostro cellulare per farci interrompere ogni altra attività, ed una volta rinforzata questa abitudine, entrare in continuazione nei nostri “profili”, in cerca di novità, diventa una vera ossessione.

A rinforzare la nostra dipendenza, è la gratificazione indotta dai “like” di FB, che suggellano i nostri piccoli successi personali. L’attenzione e il nostro tempo, sono le monete con le quali ripaghiamo il servizio che abbiamo dai social.
La sola presenza del cellulare, ci tiene 
in “allarme” e incide sulla nostra capacità 
di ascolto, concentrazione e soluzione 
di problemi complessi.

Le nuove tecnologie, alle quali deleghiamo anche funzioni umane, fanno perdere plasticità al nostro cervello.

Alla lettura, preferiamo la visione di video (sempre più corti), ma è attraverso la lettura, lo studio e l’approfondimento che sviluppiamo senso critico, autonomia di pensiero, intuito, progettualità, capacità di relazione e di confronto con il prossimo. La lettura incoraggia il pensiero profondo e creativo, mentre i social propongono assaggi superficiali e distratti.

È bellissimo avere accesso facilmente a tante informazioni; la tecnologia in ogni sua forma, non è né buona né cattiva, dipende da noi saperla usare, per non regredire in modo distruttivo. Possiamo però cercare di capire meglio e, conseguentemente, cercare di regolare tempi e modi di utilizzo, accettandone la sfida.

La democrazia ha bisogno di persone che abbiano senso critico, cultura, autonomia di pensiero, capacità di relazione.

Disconnettiamoci!

Almeno qualche ora al giorno!

In quelle ore di ritrovata libertà, leggiamo un libro che ci faccia riflettere. O andiamo a trovare un amico “di persona”. Ascoltiamo della buona musica a occhi chiusi o passeggiamo annusando i meravigliosi profumi della natura.


Silvano Ventura

È imprenditore, editore e giornalista, consulente nei processi di cambiamento in azienda. Master in Marketing e in creazione di aziende innovative. Master in PNL. Si occupa di transizione e di processi di crescita e cambiamento personale e di comunità.

È co-fondatore e direttore responsabile del network Vivere Sostenibile (www.viveresostenibile.net).

Per contattarlo: direzione@viveresostenibile.net

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.