Riassunto del secondo incontro del TAVOLO ISTRUZIONE alternativa in Romagna

Riassunto del secondo incontro del TAVOLO ISTRUZIONE alternativa in Romagna

Il 6 dicembre 2017 ha avuto luogo a Diegaro di Cesena il secondo incontro del tavolo istruzione che sta sviluppando il piano economico di questo progetto.

Erano presenti Federica, Romina, Jessica, Michela, Davide, Luana ed Elisa.

Il format per una nuova istruzione alterativa in Romagna

Per prima cosa è stato definito il tipo di forma giuridica più congeniale per il format.

L’associazione ONLUS risulta avere le caratteristiche più idonee al fine che vogliamo raggiungere, sia per motivi etici (utilità sociale) sia per motivi economici (regime fiscale agevolato, esenzioni in relazione allo scopo non lucrativo)

Abbiamo inoltre completato e ridefinito il budget relativo alla creazione di un progetto di sostegno alle “famiglie homeschooler” (leggi qui il riassunto dello scorso incontro), comprendendo tutte le spese possibili in caso di assenza da parte dei sostenitori e delle famiglie di figure competenti e/o di materiale e accessori necessari.

A seguito di questa analisi dettagliata abbiamo previsto la quota massima per ogni bambino e partendo da questa analisi abbiamo stilato una sorta di possibili modi per abbassare la quota.

Piano economico per abbassare la quota

Per ogni risorsa abbiamo cercato di capire il grado di fattibilità:

  1. Fundraising (difficile)
  2. Vendita libri (difficile)
  3. Attività extrascolastiche: centro estivo, feste, raccolta fondo attraverso banchetti, mercati, lotterie (possibile)
  4. Crowdfunding (possibile)

Il prossimo incontro si svolgerà partendo dai punti 3, attività extrascolastiche e 4, crowdfunding.

Definiremo le aree di competenza per ognuno di noi al fine di porre le basi per la stesura del piano economico del progetto.

La parte più difficile è stata l’analisi dei costi, ma sul finale di riunione grazie alla SOLIDA voglia di CREDERE di Davide (“noi non vendiamo sogni ma solide realtà” ) e grazie alla voglia di non mollare nonostante la “botta fredda dei numeri” ( cit. Luana), abbiamo avuto una idea nuova che ci riserviamo di analizzare nel prossimo incontro!

Se vuoi partecipare iscriviti al Gruppo CAMBIAMO LA ROMAGNA oppure scrivi a info@viviconsapevoleinromagna.it per tutti i dettagli.

Un grazie sincero a tutti per la bellissima esperienza che ci siamo permessi di fare.

– Federica, coordinatrice del gruppo. –

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.