Trucchi fai da te per risparmiare sulle pulizie di casa

Trucchi fai da te per risparmiare sulle pulizie di casa

Impara a pulire casa con il cibo avanzato e vedrai quanto puoi risparmiare!

In pochi si ricordano i classici rimedi della nonna.

700euroin7giorniluciacuffaro

Siamo troppo presi dalle confezioni colorate dei detersivi e dei saponi che inondano gli scaffali del supermercato. Costosi, nocivi e, a volte, addirittura pericolosi. Allora fermiamoci un attimo a riflettere. Tanti anni fa, quando la chimica non aveva ancora preso il sopravvento sulla natura, quali erano i rimedi per pulire?

Ecco qui alcune tradizionali soluzioni naturali, tratte dal libro “Risparmia 700 euro in 7 giorni” di Lucia Cuffaro, spiegate in modo semplice e chiaro.

Pulire vetri e specchi con la patata

Un classico scarto da cucina di cui nessuno tiene mai conto è, in realtà, un prezioso elemento sgrassante. Possiamo usare le bucce di patata per pulire vetri e specchi, semplicemente massaggiando la superficie con la parte interna e poi ripassare con un panno di cotone o microfibra.

Pulire quadri e muri con il pane

Per pulire i quadri, un trucco da addetti ai lavori è quello di utilizzare il pane. Basta tamponare con la mollica tutta la superficie per rimuovere delicatamente la polvere. La mollica è ottima anche per raccogliere i pezzettini di vetro, ad esempio di un bicchiere caduto in terra. Un’accortezza da utilizzare soprattutto se in casa vi sono bimbi e animali domestici. Essa è utile per pulire lo sporco dai muri: basta appallottolarla per trasformarla in una specie di gomma scaccia macchia.

Togliere le macchie di resina con l’olio

Nel caso di una macchia in resina possiamo fare un bell’impacco di olio d’oliva, anche scaduto o di cattiva qualità, mettendo un po’ di carta assorbente nella parte posteriore del tessuto per evitare di ungere altre zone. Lasciamo in posa per almeno due ore, poi procediamo a togliere l’olio cospargendo l’area con borotalco. Lasciamo riposare per una notte e al mattino spazzoliamo via. Non vi sarà più traccia di nulla!

Via i tagli sui mobili con le noci

I graffi o i piccoli tagli sui mobili di legno possono essere riparati facilmente a casa senza ricorrere al restauratore. Basta strofinare una noce sgusciata (o anche una nocciola) sulla scorticatura, in modo da riempirla, distribuendo poi sopra della cera d’api per sigillare il tutto. La sostanza oleosa presente all’interno delle noci rende i graffi leggeri quasi invisibili.

Rimuovere la colla con la vodka

La vodka è un ottimo solvente per rimuovere i residui di colla industriale che rimangono su bottiglie e barattoli di vetro dopo aver eliminato le etichette.

Adesso non vi resta che provare e scoprire che non è sempre necessario ricorrere a prodotti chimici e detersivi.

Pulire in modo naturale si può: con gli alimenti!


A cura della Redazione


Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.