Un appennino di idee e di grandi passioni

Un appennino di idee e di grandi passioni

Franco Rossi “Dei Breccia” ci racconta com’è nata l’Associazione “Fumaiolo Slow Emotion”, un gruppo di persone e attività che promuove le bellezze del nostro appenino

Intervista a Franco Rossi – a cura di Romina Alessandri

Ciao Franco. Nell’immaginario collettivo, rappresenti l’idea di uomo di montagna: da anni presìdi il mitico Rifugio Biancaneve (in cima al Fumaiolo) con tutta la tua famiglia e i vostri amati animali (diversi cani e gatti, un pony, un cavallo) e siete attrezzatissimi per tutte le eventualità… Nemmeno i 3 metri di neve del 2012 vi hanno trovato impreparati! Riesci a trasferire l’esperienza e la passione per la montagna sia nella cucina dei tuoi due ristoranti sia in tutti coloro che ti vengono a trovare. Perché hai scelto questo tipo di vita?

Questa scelta di vita è stata dettata dall’amore che nutro per i luoghi dove sono nato. Mi ritengo molto fortunato perché condivido la stessa passione con i miei familiari per questi posti incantati, maestosi, unici. Qui si riesce ad avere un contatto diretto ed eccezionale con la natura incontaminata e respirare aria purissima, bere acqua altrettanto pura lontano da ogni forma d’inquinamento. Vivere in totale relax, lavorare facendo ciò che più ci rende felici. Quando sei felice non ci sono avversità che ti spaventano, sei pronto ad affrontare, insieme ai tuoi cari, tutto ciò che si presenta giorno dopo giorno.

Alle varie attività organizzate sul territorio ora se ne è aggiunta una, dal nome ispirante: Fumaiolo Slow Emotion. Com’è nata e perché?

L’associazione Fumaiolo Slow Emotion è nata per la voglia di unire le forze di tante persone che vivono in questo territorio e creare un gruppo solido di persone e attività che lavorano in sinergia allo scopo di far conoscere ulteriormente tutto quello che è la natura, il turismo, la gastronomia attorno al monte fumaiolo, un territorio unico e meraviglioso. Siamo solo all’inizio e abbiamo moltissimi progetti che vogliamo realizzare nel tempo con la collaborazione di tutti coloro che hanno aderito.

Chi ha visitato i boschi, i sentieri e i paesini dell’alto Appennino sa quanta energia e quanta bellezza riescano a trasmettere; com’è la situazione a livello turistico in queste zone?

A livello turistico il Monte Fumaiolo è sempre stato una meta ambita sia nel periodo estivo che invernale. Scelto da ogni fascia di età, oltre per i luoghi fantastici e la gastronomia si sono aggiunte nuove proposte, come la raccolta organizzata di castagne, funghi, tartufi. Inoltre, essendo il territorio attraversato da innumerevoli sentieri percorribili a piedi, a cavallo, in mtb, ci siamo organizzati ad accogliere tutti coloro che li percorrono dando loro ogni tipo di assistenza quali alloggio, vitto, guide, trasferta da e per le stazioni ff.ss; transfer bagagli e tanto altro, per rendere ogni soggiorno comodo per qualsiasi visitatore.

Quando sei felice non ci sono avversità che ti spaventano, sei pronto ad affrontare, insieme ai tuoi cari, tutto ciò che si presenta giorno dopo giorno

Ho visto che durante la primavera avete invitato scuole e istituti del territorio a fare percorsi nella natura, con grande soddisfazione dei bambini e ragazzi che hanno partecipato. Che tipo di eventi organizzate per l’estate?

Contrariamente a quanto si possa pensare il Monte Fumaiolo vive tutto l’anno e non solo d’estate. Abbiamo eventi tutto l’anno: primavera, estate, autunno e inverno!

Ti chiedo di svelarci un segreto. Immagino che tu conosca il territorio dell’Appennino come le tue tasche: esiste un posto che pochi conoscono ma assolutamente da vedere?
Il nostro motto è “Fumaiolo, emozione naturale!” infatti anche se lo visiti mille volte non vedi l’ora di tornarci perché sai che non hai visto tutte le bellezze che può regalare questo territorio.

Il segreto? Posso dirvi l’ultima scoperta della zona: “il magico sasso dalle facce che ridono”.
Volete sapere dov’è? Beh vi invito a venirmi a trovare! Per maggiori informazioni: www.rifugiobiancaneve.com

 

 

Dettagli La Redazione

La redazione di Vivi Consapevole in Romagna.